Come esaltare un piatto? Basta scegliere il vino giusto

Braciole rifatte e Rosso di Montalcino

15/03/2014

Le “braciole rifatte” sono un piatto che si può ritrovare, sotto forme diverse, in varie cucine regionali: si tratta di carne che viene prima fritta e poi finita di cuocere nella salsa si pomodoro.
Probabilmente un cuoco professionista potrebbe storcere il naso: far diventare croccante la crosta esterna per poi inumidirla mettendola nel pomodoro?
Il motivo è da ricercare nella qualità di carne impiegata in passato: era piuttosto dura e veniva fatta esaltare nel sapore friggendola, per poi intenerirla grazie all’umidità della salsa.
Oggi la versione moderna prevede una salsa aggiunta alle braciole cotta non troppo lungamente, con erbe aromatiche, pomodoro e magari anche capperi e acciughe.

 

Il Rosso di Montalcino ben si presta, con il calore dato dall’alcol e i tannini fini a contrastare gli elementi di untuosità e di succulenza, per poi lasciare un retrogusto che ben si sposa alle erbe aromatiche impiegate.

X
Questo sito utilizza alcuni cookie: Vuoi saperne di più? Accetto