Come esaltare un piatto? Basta scegliere il vino giusto

Costolette di maiale ubriache di e con Rosso Toscano Igt

01/10/2014

La stagione autunnale è quella che appassiona di più i gastronomi erranti, per la ricchezza di ingredienti legati alla stagione che hanno una vita breve: porcini e tartufo sono gli indiscutibili protagonisti, ma anche il mosto del vino è un prodotto che appartiene a questo settore.
Con esso era d’uso cuocere le braciole di maiale, aromatizzate con semi di finocchio, con il loro grasso che fondendo riusciva a rosolare in maniera uniforme la parte esterna.
C’è chi preferisce infarinarle e poi farle cuocere in olio, ma a quel punto meglio usare direttamente il vino: lo stesso che viene messo a bagnare sarà quello che verrà abbinato ed un prodotto adatto è il Leonardo Rosso Igt, con la sua struttura facile ed i suoi profumi accattivanti.

ABBINA QUESTA RICETTA CON:

Leonardo Rosso

X
Questo sito utilizza alcuni cookie: Vuoi saperne di più? Accetto